mosap

Incidente stradale all’estero, ecco cosa fare…

Per prima cosa bisogna compilare il modulo Blu (la cosiddetta constatazione amichevole, simile in tutti i Paesi Europei) e poi si invia la denuncia di sinistro alla propria compagnia.Se si ha diritto ad un risarcimento, bisogna rivolgersi al mandatario della controparte: è il referente italiano che tutte le compagnie RC che agiscono nello spazio economico europeo (SEE) devono avere in ogni Paese. Per individuarlo basta inviare una richiesta al Centro di informazione della Consap seguendo la procedura indicata su bit.ly/consap-procedure-e-modulistica.
La compagnia di assicurazione estera avrà 3 mesi di tempo per inviare  una proposta di risarcimento. La Svizzera, anche se non aderisce al SEE, ha firmato un accordo con l’Italia che prevede la possibilità di rivolgersi al Centro di informazione per conoscere il rappresentante dell’assicurazione nel nostro Paese. Se lo si informa ma non si riceve risposta, conviene scrivere direttamente alla casa madre.
Se si fa un incidente in Italia con un’auto estera e si ha ragione, bisogna inviare una richiesta all’Ufficio Centrale Italiano Assicurazioni (corso Sempione 39, Milano, ucimi.it). Spetta all’Uci liquidare i danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *